Crea sito

Elon Musk vuole lanciare bombe nucleari su Marte per renderlo abitabile

Secondo Elon Musk, il CEO di Tesla e SpaceX, il gelido e arido pianeta Marte potrebbe essere “terraformato” e reso abitabile lanciando bombe nucleari contro le sue calotte polari. Facendole sciogliere, infatti, verrebbero rilasciate in aria grandi quantità di CO2 e vapore acqueo in grado di innescare l’effetto serra e riscaldare il Pianeta Rosso. Ma la pazza idea rilanciata da Musk su Twitter è fortemente osteggiata dalla comunità scientifica.

Elon Musk, il magnate sudafricano naturalizzato americano a capo di Tesla e SpaceX, in un nuovo cinguettio pubblicato su Twitter ha rilanciato l’idea di sganciare bombe nucleari su Marte, con l’obiettivo di renderlo abitabile. Il tweet “Nuke Mars!” è infatti un chiaro riferimento al progetto descritto nel 2015 in seno al “The Late Show With Stephen Colbert” dall’istrionico CEO. Musk sottolineò che bombardando i poli del Pianeta Rosso con le atomiche sarebbe possibile sciogliere le calotte glaciali e proiettare in atmosfera enormi quantità di vapore acqueo e anidride carbonica (CO2), dando così vita a un effetto serra in grado di riscaldare Marte e renderlo abitabile.

Elon Musk vuole lanciare bombe nucleari su Marte per renderlo abitabile (fanpage.it)